Volontariato ambientale: come aiutare natura e animali

112
volontariato ambientale

Prende sempre più piede il volontariato ambientale. Le persone sono sempre più consapevoli di quanto sia importante vivere in equilibrio con la natura e gli animali. È sempre più diffusa la consapevolezza di formare un unico grande “organismo vivente” con tutto il pianeta sul quale viviamo. Ecco perché molti vogliono far sentire il loro contributo essenziale e fattivo nell’aiutare la conservazione dell’ambiente naturale. Se uniamo questo desiderio alla passione per i viaggi, il volontariato ambientale rappresenta davvero un’occasione unica e preziosa. Ma come dedicarsi totalmente a questo tipo di volontariato?

I progetti ambientali in Africa

Molto interessanti sono i progetti di volontariato ambientale di Keep the Planet che sono attuati per esempio in Africa. Nel continente africano la natura ci riserva spettacoli meravigliosi. L’Africa è popolata da animali molto particolari, come il leone, il rinoceronte, le gazzelle. Spesso però il destino di questi animali è molto triste, perché essi rappresentano una vittima dell’azione dell’uomo.

Basti pensare alla questione del rinoceronte nero, una specie, i cui esemplari sono diminuiti del 95%. I rinoceronti finiscono spesso vittime del bracconaggio e della mancanza di conservazione del loro habitat naturale.

I volontari ambientali possono davvero fare molto per riuscire a salvare questa ed altre specie del continente africano e per mantenere intatto uno degli ecosistemi più importanti in tutto il mondo. Si può partecipare a queste esperienze di volontariato ambientale in Africa in diversi Paesi, come il Kenya, la Tanzania e l’Uganda.

I volontari possono partire per diverse settimane, scegliendo il progetto che si ritiene più interessante. In Africa ci sono dei centri di recupero dedicati alla fauna selvatica, nei quali i volontari si impegnano per curare e salvare gli animali in pericolo.

Volontariato ambientale anche in Europa?

Spesso quando si pensa a questi progetti di volontariato ambientale si fa riferimento agli altri continenti. Eppure non soltanto l’Africa o l’Asia possono offrire esperienze interessanti e ricche da vivere per chi sceglie di dare il proprio contributo effettivo alla salvaguardia dell’ambiente.

Anche in Europa si può fare volontariato ambientale con gli animali. L’Europa, a seconda delle fasce climatiche di riferimento, possiede una fauna molto diversificata. Nel nostro continente esiste un progetto da non sottovalutare, che si chiama Lupi in Europa. Spesso questi animali sono stati vittime dell’uomo. Con il progetto Lupi in Europa, Keep the Planet ha permesso di ricostituire la specie in vari Paesi, come la Bulgaria e la Romania.

Dare il proprio contributo alla salvaguardia delle specie animali è davvero molto importante, perché non dobbiamo dimenticare il fondamentale equilibrio che esiste in natura. Da tutto questo dipende il nostro riuscire a stare meglio sul pianeta.

La tematica della salvaguardia ambientale attualmente è riuscita ad acquisire una grande rilevanza a tutti i livelli, gettando le basi per riuscire a proporsi come una questione urgente, che non si può fare a meno di affrontare, se vogliamo gettare le basi per un futuro migliore in termini di sopravvivenza e in termini di possibilità anche per gli uomini di vivere meglio sulla Terra.