Soluzioni innovative per stirare senza fatica, risparmiando tempo ed energia

78
stirare

Il ferro da stiro è uno degli elettrodomestici più piccoli tra quelli presenti in casa. Tuttavia, è uno degli apparecchi che consuma più energia. Di fatto, stirare è una delle tante faccende domestiche a cui è necessario provvedere, ma che porta a sprecare tempo, ma soprattutto energia elettrica, incidendo non poco sulla bolletta.

Per ridurre gli sprechi di corrente dovuti all’utilizzo del ferro da stiro è importante tenere conto di alcuni semplici accorgimenti. La prima cosa da fare è imparare a stendere in maniera accurata il bucato, in modo da ridurre il numero delle pieghe. Si consiglia di stendere al rovescio, al fine di evitare sul dritto dei capi la presenza del segno delle mollette.

Per quanto riguarda le magliette è fondamentale lasciar penzolare il collo verso il basso: il peso del tessuto bagnato ne permette la distensione. Particolare attenzione deve essere riservata alle camice, che sono tra i capi più ostici da stirare. Di fatto, dopo averle tirate fuori dalla lavatrice, i bordi andrebbero passati tra le dita, così da limitarne le grinze.

Stirare evitando sprechi energetici: consigli pratici

Disporre di abiti perfettamente stirati è molto importante, poiché consente di avere un aspetto ordinato e preciso. Al contrario, pieghe e grinze danno l’idea di trasandatezza e di incuria. Dunque, stirare è un’operazione che non può essere evitata. Tuttavia, è possibile limitare gli sprechi energetici, decidendo di utilizzare il ferro da stiro la sera, ovvero nelle ore di scarsa richiesta energetica.

Inoltre, è bene adottare anche un altro accorgimento: iniziare dalle cose che devono essere stirate a freddo durante la fase di riscaldamento del ferro, per poi passare ai panni che richiedono una temperatura elevata, come i capi di lino. Una volta staccato l’apparecchio, infine, è bene terminare con le cose che si distendono anche con poco calore. Il modo migliore per evitare gli sprechi, però, è disporre di un ferro da stiro in grado di scorrere velocemente sui capi e di distenderli in una sola passata.

Pertanto, è importante scegliere un prodotto di qualità ed altamente performante. Attualmente, tra i brand che si occupano della progettazione e della distribuzione di questo genere di articoli, Philips è certamente uno dei migliori, poiché mette a disposizione dei consumatori il ferro da stiro ideale per ogni tipo di esigenza. Particolarmente efficienti sono i generatori di vapori, poiché assicurano una stiratura rapida ed impeccabile.

Considerazioni finali per una stiratura rapida e d’eccellenza

Non bisogna dimenticare di fare attenzione alla formazione del calcare, in quanto tende a ridurre notevolmente l’efficienza del ferro da stiro e, di conseguenza, porta ad aumentare i consumi energetici. Per evitare questo inconveniente è importante svuotare il serbatoio dell’acqua ad ogni sessione di stiratura.

Tuttavia, è possibile provvedere anche alla rimozione del calcare riempiendo il vano dell’acqua a metà ed aggiungendo un tappo di aceto. Ciò permette di far vaporizzare una sostanza giallastra, che corrisponde al calcare. La cosa migliore, però, è scegliere un ferro dotato della pratica funzione anticalcare.

Infine, per stirare velocemente e nel migliore dei modi è bene umidificare il bucato prima del passaggio del ferro. Così facendo, infatti, è possibile aumentare la scorrevolezza della piastra sui tessuti e distenderne più velocemente le fibre.

Post in collaborazione con Philips