Sconfiggi l’insicurezza e la paura di fallire

64
insicurezza

In un mondo sempre più competitivo, il fallimento viene visto come un qualcosa di sbagliato. Una peccato da nascondere, un qualcosa di cui vergognarsi. Ovviamente, non è affatto così, anzi. Ma, in una società dove vige molto spesso la regola dell’apparenza è una concezione dura a morire. Che, poi, porta anche a un’altra conseguenza: l’essere insicuri e/o la mancanza di coraggio nel fare quello che davvero piace a noi. Ma, invece, mettiamo tutto da parte per evitare i giudizi e di fallire. Scopriamo insieme come sconfiggere l’insicurezza e la paura di fallire.

Circondati di persone positive

Allontana le persone che portano negatività

Negatività porta negatività e positività porta positività. È una vecchia regola ma ancora attuale. Se attorno a te hai persone che ti ‘bloccano’, che non ti danno coraggio e che, anzi, prima delle opportunità, mettono in evidenza i rischi, cambia compagnia.

Quando prendiamo una scelta coraggiosa abbiamo bisogno di persone che ci danno fiducia e che ci invogliamo a inseguire noi chi vogliamo essere e cosa vogliamo fare della nostra vita. Perché, non bisogna mai dimenticarlo, c’è solo una persona con cui siamo sicuri di passare tutta la nostra esistenza: noi stessi, appunto. O, se vuoi essere meno ‘metafisico’, il nostro corpo.

Guarda le cose da una prospettiva diversa

Anche nel buio può esserci una piccola luca, basta trovarla

Facciamo un esempio. Il tuo sogno è essere un avvocato ma, siccome vieni da una famiglia di medici, i genitori ti obbligano a partecipare ai test universitari per l’iscrizione alla Facoltà di Medicina. Magari passi anche il test e, quindi, cominci il tuo percorso.

Capisci che non fa per te, comprendi che non è quella la strada che vuoi intraprendere e arranchi. Non dai gli esami e perdi un mucchio di tempo. Per molti, potresti aver fallito ma hai imparato una lezione: che tu no, non riesci proprio a fare qualcosa che non ti piace. Quindi, nel futuro, seguirai soltanto le tue volontà. Ecco, da un’esperienza negativa hai tratto una lezione non da poco.

Non trattenere le emozioni e i sentimenti

Tenere tutto per sé non è certamente un bene

Vuoi intraprendere quel percorso ma nessuno di coloro che conosci non lo ha mai fatto prima? Non preoccuparti, lanciati in questa avventura. Se tu hai delle emozioni, dei sentimenti, delle vocazioni non devi assolutamente limitarti. Anzi: devi seguire la tua indole perché soltanto in questo modo farai le cose al massimo e, soprattutto, riuscirai a ottenere i risultati sperati.

Non aver paura di confessare il tuo amore per la persona di cui sei innamorato, non aver paura di dire che ti piace fare quella determinata cosa quando nessuno vuol farla. È, anche (e qui torniamo al punto precedente di vedere le vicissitudini da una prospettiva diversa), un mezzo per affermarti. Per rivendicare la tua autenticità in un mondo dove le persone sembrano essere fatte con un timbro.

Non c’è vita senza sbagli

Nessuno, e ti assicuriamo nessuno, non ha mai sbagliato in vita sua

Se pensi che chi ha avuto successo nella vita non abbia mai sbagliato, sei completamente fuori strada. No, non stiamo parlando dei VIP o degli imprenditori di successo come Jeff Bezos, Steve Jobs o Jack Ma. Ci riferiamo anche alle persone comuni, a coloro che hanno avuto la posizione lavorativa desiderata e hanno raggiunto i propri sogni e obiettivi: dal costruirsi una famiglia al vedere le 7 meraviglie del mondo, passando per aver esordito nei professionisti a calcio a 11.

Molte volte, e questo invece è vero, troverai persone che negheranno di aver mai fallito nella vita. Sappi fin d’ora, e te lo diciamo ancora una volta, che questa è un’autentica bugia: magari lo fanno per apparire belli, per sembrare quella persona che non deve chiedere mai e ha sempre avuto le idee chiare. No, non è così. Qualsiasi percorso incontra degli ostacoli, anche un semplice concorso pubblico a cui non sei passato, giusto per dirne una. Non ci credi? Beh, tu eri la stessa persona a 10 anni? Sicuramente no, sei cresciuto, sei maturato, hai cambiato idea. Ecco, questo è un altro punto di cui non si parla mai abbastanza. Cambiare idea, se surrogata da fatta e in maniera consapevole, non è un reato. È possibile leggere di più per quanto riguarda questo argomento su efficacemente.com.