I benefici dell’esercizio fisico

187
esercizio fisico

L’attività fisica costante consente di donare molti benefici al proprio organismo, oltre a quello estetico. Infatti un esercizio fisico quotidiano o comunque regolare riesce a giovare alla salute fisiologica e mentale, così da rendere l’organismo efficiente più a lungo e ritardandone la degenerazione di alcuni elementi, come le articolazioni, i muscoli e le strutture organiche.

Quali sono i benefici dell’esercizio fisico

Vi molti benefici per tantissimi aspetti fisiologici e mentali. In particolar modo, un’attività fisica costante, da compiere anche con gli strumenti suggeriti da Tuttopalestra, consente di rafforzare articolazioni e muscoli, migliorando la resistenza fisica nel corso della giornata e la postura. Inoltre, i muscoli dorsali e addominali saranno in forma e si eviteranno delle patologie a loro carico, come le lombosciatalgie e l’ernia.

Riesce anche a ottimizzare il metabolismo, in particolar modo il rapporto tra massa magra e grassa e favorendo un minor stimolo dell’appetito.

Vengono quindi regolati i parametri ematochimici e aumentate l’elasticità e la capacità dell’apparato respiratorio.

Lo stesso cuore giova dell’attività fisica grazie al miglioramento della sua capacità contrattile e l’irrorazione coronarica: in particolar modo, uno sportivo a riposo possiede una frequenza cardiaca inferiore rispetto a una persona che non pratica sport.

Si possiede un sistema circolatorio maggiormente elastico e caratterizzato da un ritorno venoso ottimale.

Come già anticipato, però, i benefici dell’attività fisica non sono esclusivamente dati all’organismo e ai vari organi, ma anche alla mente. Infatti lo sport è molto utile al fine di combattere i disturbi dell’umore. La psiche viene quindi aiutata in casi di depressione e ansia, in quanto l’esercizio fisico consente di rilasciare endorfine e acetilcolina.

Come si può iniziare a fare sport

Per chiunque sia interessato a praticare sport ma non capisce come iniziare, è possibile seguire una serie di consigli estremamente utili. Innanzitutto è fondamentale la costanza nell’attività fisica e il dedicarsi con impegno a un’attività particolare che piace alla persona interessata. Sono invece assolutamente sconsigliati esercizi di grado elevato a chi è alle prime armi, in quanto si rischia di sforzare eccessivamente l’organismo ottenendo effetti controproducenti.

Per poter praticare sport correttamente si consiglia di iniziare da piccoli gradi, che consentono di portare benessere all’intero organismo e scaricare invece la tensione accumulata nel corso della giornata. Infatti, una volta terminato l’esercizio è possibile percepire un senso di soddisfazione che è benefico sulla propria mente, così come sul sonno e sulle relazioni sociali.

Vi sono svariati consigli che facilitano l’integrazione dello sport nella propria routine quotidiana. Il primo consiglio consiste nell’iniziare da livelli molto bassi per poi continuare gradualmente, così da non affaticarsi eccessivamente: in tal modo si può svolgere un’attività che ci piaccia e aumentare di grado in grado i propri obiettivi.

Oltre ai benefici ottenuti, naturalmente, è possibile aggiungere ulteriori benefici personali. Possono essere degli obiettivi, come chi intende dimagrire o chi mira a migliorare un aspetto specifico della propria salute. Avere un obiettivo è importante per tenere alta la motivazione e continuare con il proprio esercizio fisico quotidiano.

Se si è demotivati e si preferisce svolgere le attività in compagnia, è possibile trovare una persona con la quale svolgere l’attività fisica programmata insieme: in tal modo, si può unire il divertimento all’attività fisica e mantenere una certa costanza.

In alternativa, è possibile rendere maggiormente attive le proprie attività quotidiane: un ottimo esempio può essere evitare di utilizzare l’ascensore per le commissioni.

Infine, come ultimo consiglio è utile gratificare se stessi utilizzando l’esercizio fisico: in particolare, spesso una camminata o l’utilizzo della bicicletta consente di calmare la propria mente e pensare lucidamente ai problemi che causano malessere. È molto utile associare quindi l’esercizio fisico a un modo per rinfrescare mente e corpo e non a un’attività da dover necessariamente fare, contro la propria volontà.