Come pulire il bagno in modo naturale

41

Quando puliamo la nostra casa, dobbiamo prestare attenzione soprattutto alla stanza del bagno.

Infatti, igienizzare tutte le componenti del bagno è essenziale per avere un ambiente bello da vedere e da vivere.

Per questo possiamo preparare facilmente dei detergenti naturali con prodotti che abbiamo sicuramente in casa o che sono davvero semplici da procurarci.

I nostri alleati saranno:

  • Bicarbonato di sodio che ha un’azione antisettica e disinfettante e serve per eliminare i cattivi odori.
  • Aceto bianco che ha un’azione sgrassante e disinfettante.
  • Succo di limone che sgrassa senza rovinare e profuma.
  • Sapone di Marsiglia liquido che deterge e sgrassa.
  • Olio essenziale di Tea tree utile per eliminare i batteri.
  • Oli essenziali a scelta che avranno la funzione di dare il profumo alle nostre miscele.

Molto consigliato potrebbe essere l’olio di legno di cedro che ha proprietà antimicotiche ed aiuta a neutralizzare e rimuovere gli odori indesiderati.

Ma vediamo con più attenzione come comportarci con le varie componenti del nostro bagno:

WC

E’ essenziale igienizzare la tazza del bagno sia all’esterno che all’interno per via dei batteri che potrebbero essersi depositati su di essa, le macchie che potrebbero essersi create a lungo andare all’interno e per eliminare i cattivi odori.

La prima soluzione è quella di utilizzare mezza tazza di bicarbonato e 10 gocce di olio essenziale di Tea tree così da creare una cremina schiumosa da strofinare nel WC aiutandoci con lo scopino (così da pulire contemporaneamente anche lui).

Subito dopo aver lasciato in posa, tiriamo lo sciacquone e risciacquiamo lo scopino.

Saranno così subito puliti ed igienizzati entrambi.

La seconda soluzione è quella di unire in un contenitore a spruzzino 2 tazze di acqua, 4 cucchiai di sapone di Marsiglia liquido, 1 cucchiaio di olio essenziale di Tea tree e 10 gocce di un olio essenziale a nostra scelta (che servirà per profumare).

Dopo aver agitato in modo che tutti gli ingredienti si saranno mescolati ben bene, spruzziamo e poi diamo una passata con una spugna umida per risciacquare.

Per la pulizia del WC all’esterno, riempiamo un contenitore spray da 500 ml con una tazza di aceto bianco, alcune gocce di limone, bicarbonato, 1 cucchiaino di olio essenziale di Tea tree e per riempire fino all’orlo il contenitore, aggiungiamo acqua calda.

Spruzziamo, risciacquiamo con un panno umido e subito dopo asciughiamo.

Lavandino

Lavandino in ceramica/porcellana: prepariamo una miscela di aceto bianco e bicarbonato, lasciamo agire questa schiuma e risciacquiamo con una spugna morbida e acqua fredda.

Per i rubinetti un potente anticalcare, utile anche per togliere le macchie è l’aceto.

Possiamo strofinare con una spugna i punti più incrostati (o anche aiutarci con uno spazzolino da denti), poi risciacquare ed asciugare.

Lavandino in cristallo: per le macchie più ostinate, possiamo lasciare in posa per 20 minuti dell’aceto di mele, poi risciacquare e asciugare per non lasciare aloni.

Lavandino di marmo: uniamo acqua calda e sapone di Marsiglia liquido.

Se lo sporco è ostinato possiamo diluire in acqua del bicarbonato da lasciare in posa.

Lavandino in resina: uniamo acqua tiepida e sapone di Marsiglia liquido.

Per le incrostazioni di calcare possiamo usare aceto bianco e poi risciacquare.

Invece, se possiamo “smontare” le parti cromate, lasciamole in ammollo in aceto per un’intera notte.

Subito dopo asciughiamo con un panno: saranno brillanti!

Doccia o vasca

Per il piatto della doccia o la vasca, uniamo 100 grammi di bicarbonato, 50 ml di sapone di Marsiglia liquido, 20 gocce di olio essenziale di Tea tree, 10 gocce di succo di limone, 30 ml di acqua.

Bisogna poi lasciare questa miscela in posa per 20 minuti ed usare una spugna per eliminare le incrostazioni.

Per le pareti della doccia (piastrelle), per eliminare il calcare, in un contenitore a spruzzino uniamo metà acqua e metà aceto bianco e dopo averlo spruzzato asciughiamo con carta da cucina.

Questa miscela possiamo usarla sia sugli elementi di vetro che di plastica della nostra doccia.

Se l’erogatore della doccia o della vasca è intasato per via del calcare che si è depositato nei “buchini”, ci servirà immergerlo sempre in acqua e aceto per una notte e risolveremo questa situazione.

Vetri e specchi

Uniamo in un contenitore a spruzzino 150 ml di aceto, 300 ml di acqua, 5 gocce di olio essenziale a nostra scelta.

Spruzziamo sulle nostre superfici e poi asciughiamo con un panno per non lasciare aloni.

Pavimento del bagno

In alternativa al solito detergente, possiamo crearne uno in maniera molto semplice unendo mezzo bicchiere di aceto in acqua calda a cui aggiungeremo delle gocce di olio essenziale profumato a nostra scelta.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: