Come pulire a fondo la casa con i rimedi naturali

220
pulire casa

Chi l’ha detto che per pulire la casa, i pavimenti, i mobili, la tappezzeria e gli elettrodomestici bisogna utilizzare per forza i detersivi o altri additivi chimici?

Possiamo pulire a fondo la casa ricorrendo a tanti rimedi naturali e a soluzioni eco sostenibili, semplicemente utilizzando tutto ciò che la natura ci offre e che, molto probabilmente, già abbiamo in casa.

È la scelta migliore per la nostra salute, per l’ambiente e per le nostre tasche e i risultati saranno stupefacenti: la nostra casa brillerà e profumerà!

Bicarbonato, limone, aceto, sale sono solo alcuni dei validi alleati che da ora in poi avremo nelle pulizie di casa.

Cucina

  • Bicarbonato: possiamo usarlo in polvere direttamente sulla spugna o diluito in acqua tiepida sui piani di cottura in acciaio, sui fornelli e sul lavandino. Contro lo sporco più persistente possiamo anche unirlo ad aceto o al succo di limone.
  • Aceto di vino bianco: è un potente anticalcare e possiamo utilizzarlo per sgrassare facilmente i fornelli in acciaio o per lucidare pentole e piatti. In particolare, per rimuovere lo sporco incrostato dalle pentole possiamo far bollire per qualche minuto un po’ di aceto con acqua nelle pentole sporche, per poi eliminare i residui con una spugna. L’aceto può essere molto utile anche per sturare i lavandini intasati di residui di alimenti.
  • Sale: utile per disincrostare i fondi incrostati delle pentole o per pulire la moka: facciamo scaldare la moka senza caffè mettendo nell’acqua della caffettiera tre cucchiai di sale.
  • Limone: è ottimo per eliminare il calcare, semplicemente lasciando agire qualche goccia di succo di limone per qualche minuto sulla superficie da pulire.

Bagno

  • Aceto: sempre per via del suo potere contro il calcare, possiamo usarlo per pulire rubinetti in acciaio, lavabi e la doccia. È ancora più potente se viene scaldato e lo lasciamo agire per una decina di minuti, prima di spazzolarlo via con la spugna o con uno spazzolino (negli spazi più piccoli).
  • Aceto, Tea tree oil e bicarbonato di sodio: per rimuovere lo sporco più ostinato, ad esempio dai sanitari, possiamo creare una pastella mescolando bicarbonato con 10 gocce di olio essenziale di Tea tree oil in mezzo litro di aceto.

Pavimenti

  • Ceramica e gres: puliamoli semplicemente diluendo dell’aceto di vino bianco in acqua calda.
  • Parquet: ci basterà un semplice panno, in lana o cotone, bagnato in poca acqua. Oppure possiamo sciogliere in due litri di acqua tiepida due cucchiai di bicarbonato e passare uno straccio morbido con lo spazzolone. Infine, per rendere più brillante il nostro parquet, prepariamo una miscela con parti uguali di aceto e olio di oliva da strofinare sul pavimento e poi risciacquiamo con un panno asciutto e pulito.
  • Pavimenti per esterni: versiamo un bicchiere di aceto in un secchio di acqua tiepida e laviamo con questo miscuglio; poi risciacquiamo solo con acqua tiepida.

Per lucidare i pavimenti si può ricorrere anche al sale: occorre aggiungere un pugno di sale in 1 litro e mezzo di acqua calda e pulire con uno straccio.

Elettrodomestici

  • Ferro da stiro: puliamolo facilmente con aceto.
  • Lavastoviglie: aggiungiamo un bicchiere di aceto ad un lavaggio della lavastoviglie una volta al mese per pulire i suoi filtri.
  • Forno: scaldiamo un tegame di acqua e aggiungiamo un bicchiere di aceto fino a portare ad ebollizione. A quel punto, mettiamo il tegame nel forno già caldo e lasciamo per un quarto d’ora a 180°. Terminiamo la pulizia con un panno intinto in questa miscela. Possiamo usare anche mezzo limone sulle pareti e poi accendere il forno a 180° per circa 20 minuti ed infine passare una spugna.
  • Microonde: riscaldiamo il microonde, dopodiché lasciamo nel forno spento un tegame con mezzo litro di aceto e lasciamo agire per 20 minuti. Ultimiamo la pulizia con un panno in microfibra.

Mobili

Creiamo una soluzione con acqua tiepida e aceto e detergiamo la superficie da pulire con un panno.

Vetri

Dotiamoci di acqua e un foglio di giornale o un panno in microfibra con cui tamponare la superficie.

Per eliminare gli aloni prepariamo una soluzione con aceto, acqua calda ed eventualmente qualche goccia di un olio essenziale a nostra scelta.

Specchi

Per donare lucentezza ai nostri specchi possiamo creare una facile soluzione con acqua e aceto.

Tappezzeria

  • Tappeti: agiamo sul tessuto, con un preparato fatto mischiando aceto, sale e bicarbonato.
  • Divani e fodere dei cuscini: utilizziamo il bicarbonato in polvere e lasciamo agire per 20 minuti dopodiché aspiriamo con l’aspirapolvere. Se le macchie sono persistenti, lasciamo in posa il bicarbonato per un’ora e poi laviamo con acqua e aceto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: