Come favorire il benessere psicofisico

44
benessere psicofisico

Lo stress e i periodi di ansia sono molto frequenti nella vita contemporanea, ecco perché sono state sviluppate tante tecniche di rilassamento mentale, che ci aiutano a gestire i momenti di maggiore tensione. Ma il rilassamento della mente può essere raggiunto anche tramite il benessere del corpo. Il benessere psicofisico in generale è molto importante per concentrarsi su sensazioni positive e togliere dalla memoria quei ricordi o quegli eventi che spesso sono alla base di vari disturbi. Dobbiamo sempre ricordarci che mente e corpo sono strettamente collegati e possono influenzarsi a vicenda.

Come favorire il rilassamento del corpo e della mente

Il benessere psicofisico è qualcosa di estremamente importante e gli strumenti per raggiungerlo sono davvero tanti, come i rulli e gli schienali massaggianti o le maschere per dormire meglio. Negli ultimi anni specialmente sono state sviluppate tante tecniche che favoriscono il rilassamento sia del corpo che della mente.

Il principio essenziale che accomuna tutte queste tecniche è quello di richiedere di prendere coscienza di ogni singola parte del proprio corpo, concentrandosi sull’organismo per liberare la mente dai pensieri che possono essere causa di stress.

La meditazione, per esempio, dà la possibilità di entrare in contatto con il proprio respiro più profondo, per riprendere il controllo del mondo emotivo. L’attenzione deve essere spostata sul presente, per mettere da parte preoccupazione, rabbia e stress.

Molti, ad esempio, praticano il training autogeno, entrando in uno stato di benessere psicofisico autoindotto. Altri si affidano ai benefici dello yoga, una disciplina che aiuta il benessere fisico e mentale mettendo in atto delle semplici regole che si basano sul pensiero positivo e sulla meditazione.

E poi ancora la cromoterapia, le teorie energetiche cinesi: sono davvero tante le tecniche che permettono di migliorare il rilassamento del corpo e della mente.

I sintomi tipici dello stress

Ma come possiamo fare per accorgerci del fatto che siamo veramente in preda allo stress e che abbiamo bisogno di rilassare il corpo e la mente? Di solito il nostro corpo ci dà dei segnali ben precisi.

Per esempio possiamo restare vittime di attacchi di ansia, di tachicardia e a volte tutto ciò si ripercuote anche nella vita quotidiana, non permettendoci di raggiungere la giusta concentrazione che ci serve sia nello studio che nel lavoro.

Ci sono poi dei sintomi molto ben precisi che ci indicano che c’è qualcosa che non va bene nella gestione delle emozioni. Il tutto si può manifestare con mal di testa, dolori al collo, alla schiena, mal di pancia, sudorazione eccessiva e senso di agitazione generale.

In tutti questi casi occorre porre rimedio alla gestione dello stress, perché il corpo e la mente ci fanno capire, attraverso la sintomatologia specifica, che ci sentiamo sovraccarichi e che abbiamo bisogno degli strumenti giusti e di quelle tecniche che possano favorire il benessere psicofisico.