Come cucinare le mele cotte

205
mele cotte

Con l’arrivo del freddo e dell’inverno cosa c’è di meglio di stare al calduccio e gustare un buon dolce sano e leggero?

Non è un dessert qualsiasi e per molti è associato soprattutto alla dieta dei convalescenti o dei bambini ma in realtà, la mela cotta, rappresenta un dopo pasto adatto a tutti, che fa bene, che soddisfa il palato e facilmente digeribile.

La preparazione delle mele cotte è molto semplice e può essere fatta in padella, in forno, al microonde o al vapore.

Cottura in padella

Utilizziamo 1 kg di mele private del torsolo e della buccia e tagliate a pezzetti.

Cuociamole a fuoco non molto alto per circa 20 minuti insieme ad un filo di acqua, succo di limone e un cucchiaio di zucchero (per una ricetta più light possiamo non mettere lo zucchero) mescolando di tanto in tanto.

A piacere, possiamo aggiungere alle mele la buccia di limone o di arancia, la cannella, la noce moscata, lo zenzero o la vaniglia in polvere.

Per una ricetta ancora più gustosa, le mele cotte possono essere accompagnate da una pallina di gelato alla vaniglia o da panna montata o da una spolverata di cacao amaro.

Cottura in forno

Laviamo le mele e priviamole del torsolo, senza tagliarle.

In questa ricetta, infatti, le mele vengono cucinate intere.

Posizioniamole in una pirofila da forno o in una teglia con un fondo di acqua, dopo aver strofinato la superficie della mela con del succo di limone, con dello zucchero (anche di canna) e cannella (se ci piace).

Cuociamo in forno statico già caldo a 180°/200° (dipende dal forno) per circa 35 minuti o fino a che la mela non risulta morbida.

Serviamo le mele tiepide, anche accompagnate da gelato o da panna montata.

Cottura in microonde

Spolveriamo lo zucchero e la cannella o altri aromi (vaniglia, scorza di limone o arancia, zenzero…) sulla mela e posizioniamola, intera o a pezzi, in una pirofila per microonde e copriamo con il coperchio.

Se la mela è intera, la cottura va fatta a 600 W per circa 5 minuti e dopo ad intervalli di circa 30 secondi fino a che la mela non risulti morbida.

Se la mela è a pezzetti, la cottura va fatta a 600 W per 5 minuti, sempre controllando fino a che la mela non risulti morbida.

Cottura al vapore

Laviamo e la mela e tagliamola a metà, privata del torsolo ma con la buccia.

Cospargiamo le due metà della mela con zucchero e aromi preferiti e cuociamo per circa 25-30 minuti a vapore o nella vaporiera.

Proprietà delle mele

Le mele cotte aiutano a combattere i sintomi di influenza e febbre ed hanno proprietà disintossicanti e lassative.

Quindi, è una buona abitudine mangiare mele cotte e mele in genere perché questo frutto ha degli ottimi valori nutrizionali nonché tante proprietà benefiche.

Infatti, sin da piccoli abbiamo sentito il famoso detto “Una mela al giorno toglie il medico di torno” ed è vero perché il consumo di mele garantisce tanti benefici per la nostra salute.

La mela è ricca di fibre, sali minerali (potassio, fosforo, calcio, sodio, ferro) e vitamine (A,B1,B2,C e niacina).

Sono costituite da acqua (85%) e ogni 100 g apportano 90 kcal e:

  • 23, 9 g di carboidrati
  • 0,2 g di grassi
  • 0,4 g di proteine

Perché è una buona abitudine mangiare questi frutti sani e gustosi?

  • Anche se siamo attenti alla linea le mele sono un frutto poco calorico, che favorisce la riduzione della ritenzione idrica;
  • poiché ricche di fibre, garantiscono la buona salute della flora intestinale e una sana attività intestinale;
  • aiutano a mantenere sotto controllo il livello del colesterolo (prevenendo così cardiopatie e ictus) e della glicemia nel sangue (prevenendo il diabete);
  • grazie alla presenza della quercitina, riducono le problematiche legate all’asma e alla cattiva respirazione;
  • hanno proprietà antitumorali e antiossidanti (per via di alcune sostanze contenute in esse: i triterpenoidi, il butterato di metile e la procianidina che rallentano l’invecchiamento cellulare e impediscono il proliferare di tumori);
  • aiutano a disintossicare e a depurare il nostro organismo;
  • poiché contengono ferro, sono un valido alleato contro l’anemia e aiutano ad aumentare i livelli di emoglobina e il numero di globuli rossi nel sangue;
  • aiutano a combattere inappetenza, stress e nervosismo e a prevenire malattie degenerative come Alzheimer e morbo di Parkinson;
  • stimolano le funzionalità renali e sono utili in caso di calcoli renali e di gotta;
  • sono ottime per avere denti più puliti e bianchi e per allontanare le carie grazie all’acido ossalico;
  • aiutano a rassodare la pelle e a prevenire rughe e macchie della pelle.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: