Bambini: vitamine che aumentano l’appetito

67
bambini vitamine

Quando un bambino non mangia, saltando quindi i pasti, un genitore potrebbe iniziare a preoccuparsi e temere per la salute del piccino. Scopriamo quali sono le vitamine che permettono di ottenere un buon risultato, ovvero fare in modo che gli venga stimolato l’appetito e appunto si nutra. È sempre meglio seguire comunque il consiglio del proprio medico di fiducia o del pediatra, che possano consigliare quali prodotti possano essere utili per l’alimentazione del bambino.

Le vitamine basilari

Le vitamine per bambini che possono essere definite come basilari, ovvero la A e la C nonché la D, rappresentano la prima tipologia di sostanza nutrizionale che, di fatto, ha il compito di stimolare l’appetito del proprio piccino.

In questo caso occorre precisare come le suddette, contenute principalmente nella frutta, possono essere trovate anche presso i diversi integratori.

In questo caso, trattandosi di bambini ai quali bisogna stimolare l’appetito, la scelta migliore che si può adottare consiste nell’acquistare delle caramelle contenenti questo genere di sostanza nutrizionale.

Grazie a questa tipologia di prodotto, infatti, il piccino inizierà ad assumere tutte quelle vitamine che, di fatto, gli faranno venire l’appetito, quindi il timore che sia denutrito oppure che si possano palesare delle altre conseguenze negative verrà totalmente rimosso.

Le vitamine e i flaconcini per stimolare l’appetito

Altra tipologia di soluzione che può essere adottata per stimolare l’appetito del piccolo consiste semplicemente nell’utilizzo degli appositi flaconi contenenti alcune delle vitamine che, appunto, hanno il preciso compito di stimolare la sua fame.

In questo caso, presso le farmacie, è possibile acquistare dei prodotti con retrogusto di frutta che devono essere bevuti.

Questi, nello specifico, contengono un mix di vitamine, tra cui la B12, che hanno il compito di stimolare l’appetito del piccino, visto che gli creano una leggera sensazione di fame che non potrà essere assolutamente placata da qualche snack mangiato fuori dai pasti.

Questo tipo di soluzione, che deve essere concordata con il pediatra del bambino, consente effettivamente di fargli assumere anche tutte le restanti tipologie di sostanze alimentari e nutrizionali, quindi proteine e non solo.

I vari flaconcini alimentari dovranno poi essere dati al piccino con estrema cura, in maniera tale che il risultato finale possa essere realmente perfetto ed evitare che un dosaggio eccessivo possa provargli una costante sensazione di fame che potrebbe causargli poi problemi a livello digestivo, altro aspetto che occorre necessariamente tenere bene a mente proprio per evitare errori di questo tipo.

L’integratore a base di vitamina B

Altra soluzione che può essere adottata affinché il proprio bambino abbia appetito consiste nell’utilizzo degli integratori a base di vitamina B.

In questo caso occorre prendere in considerazione come il suddetto prodotto rappresenti una scelta ottimale in quanto permette a tutti gli effetti di ottenere un grande risultato, ovvero trasformare le risorse di cibo in energia che deve essere utilizzata dal piccino per affrontare tutte le diverse attività quotidiane.

La vitamina B non solo stimola il metabolismo del bambino ma, allo stesso tempo, offre un altro scopo molto importante, ovvero stimola il suo appetito.

Questo per il semplice fatto che, terminate le scorte di energia presenti nel suo corpo, il piccino avrà bisogno di mangiare affinché l’organismo possa effettivamente essere sostenuto, quindi abbia delle riserve da cui attingere per affrontare le diverse attività che deve compiere.

Pertanto, grazie all’integratore a base di vitamina B, sarà possibile creare una situazione in cui il piccino non si rifiuta di mangiare in quanto il suo organismo necessita appunto di avere delle scorte affinché possa continuare a giocare e non solo.

Come nel caso precedente è importante consultare il medico in maniera tale che il piccino possa comunque contenere la fame ed evitare di assumere quantità di cibo eccessive che potrebbero rendere la situazione tutt’altro che semplice da gestire. Ecco, quindi, che abbiamo visto quali sono le vitamine ideali per stimolare il suo appetito.