10 ortaggi invernali facili da coltivare

108
finocchi

In qualche modo da questo freddo inverno ci si deve far caldo e lo si può fare grazie a molteplici ricette che mettono in campo tantissimi ortaggi invernali di cui non sempre conosciamo le proprietà e i benefici. Ecco chi sono i fantastici 10 da coltivare.

Ortaggi da coltivare in inverno

Se pensi che l’inverno sia privo di verdura da preparare, ti stai sbagliando. Di ortaggi invernali ce ne sono davvero molti e per tutti i gusti. Sono importantissimi perché ognuno di loro ha proprietà specifiche che potranno aiutarti anche ad affrontare meglio l’inverno.

Per sapere qualche curiosità e anche qualche trucco nella guida alla coltivazione, abbiamo deciso di selezionarne dieci, che potrai non solo coltivare ma anche assaporare nei piatti che potrai preparare durante le fredde giornate invernali.

1Finocchi

Tante sono le proprietà che questo ortaggio, gustabile anche semplicemente crudo e condito con un po’ di olio, ha. Ricco di minerali e proteine, il finocchio ha molti poteri a livello depurativo e a livello diuretico.

È alla base di molte tisane e di infusi da bere sia freddi che caldi che puoi preparare da te. Per aumentarne le proprietà, puoi pensare di mangiarlo dopo una cottura a vapore. È facilmente coltivabile, tanto che è molto spesso presente anche nei piccoli orti a conduzione domestica. Se vuoi cimentarti nella coltivazione, a questo link troverai una semplice guida su come coltivare finocchi realizzata dagli esperti di Coltivare.info.

2Scarole

La scarola è una varietà di indivia, molto amata e spesso associata a tanti piatti invernali, dalle zuppe alle torte salate, ma puoi assaggiarla anche cruda. Si presenta coma un’insalata a cespo aperto ed è molto diffusa in tutta Italia perché è anche molto resistente.

Ricca di fibre e molto saziante, ti aiuterà a disabituarti dal senso di fame ed è curativa per diversi problemi intestinali. Introdurla nella propria dieta, soprattutto se coltivata direttamente nel proprio orto, è un valore aggiunto.

3Radicchio

Un grande must dell’inverno, essendo alla base di tantissime varietà di risotto ed essendo buono tanto crudo quanto cotto, è il radicchio. Il suo colore violaceo lo contraddistingue tra tutti gli ortaggi invernali.

Tra i più conosciuti, se non forse il più conosciuto c’è il radicchio di Chioggia proveniente dalle pianure venete e dal caratteristico gusto amarognolo che lo rende unico. Il cosiddetto “radecio de busa”, come si dice in dialetto veneto, è uno degli ortaggi di tradizione che si coltiva durante l’inverno con grande accuratezza e qualche piccolo trucco di mestiere. Il radicchio, ricco di magnesio, fosforo zinco e molto altro, è il miglior alleato per i periodi più freddi.

4Cipolle

Quanto sono buone le cipolle! Nei paesi nordici sono alle base di qualunque zuppa invernale. Versatili in cucina, sono il miglior alleato di chi ha voglia di stare tra i fornelli. Sebbene siano alla base di molte preparazioni, non sempre si è a conoscenza di tutte le proprietà che presentano.

Metabolismo e digestione vengono ben regolamentate con la cipolla, che può essere gustata anche cruda in variegate e colorate insalata, piatto che va molto in Grecia. Tra le più amate sicuramente c’è la cipolla di Tropea delle terre mediterranee in cui viene coltivata, apprezzatissima da tutti in tutti i tempi, fonte di antiossidanti e primo contrasto al colesterolo cattivo nel sangue.

5Cavolfiore

Passiamo poi ad un ortaggio molto semplice da coltivare e molto delicato al gusto. Il cavolfiore, questa verdura un po’ fatta a nuvola, è leggero ma riempie molto e dona un senso di sazietà totale e a lungo. Si adatta inoltre molto bene anche a condizioni climatiche avverse se lo vuoi coltivare.

Antinfiammatorio, antibatterico, antiossidante, non può mancare nella tua dieta. Se hai la possibilità di coltivarlo nel tuo orto, non ti resta che provare perché la sua coltivazione è molto semplice.

6Carote

Non sono amate soltanto dai conigli. Le carote sono per eccellenza il simbolo della bontà e della buona salute e non solo per la pelle o per la vista. Sono infatti anche antiossidanti e antitumorali, dunque non devono mai mancare nel regime alimentare di qualunque individuo.

Puoi abbinarle ad una fresca insalata, anche d’inverno prima del pasto vero e proprio e sentirai un senso di sazietà grazie al quale sarai più regolare durante il pasto.

7Broccoli

Il broccolo è uno degli ortaggi invernali per eccellenza. Sistema immunitario, respiratorio e cardiocircolatorio amano molto questo ortaggio per i benefici che può donare. In tutte le sue varietà, che sono molte, è sempre coltivabile in modo molto semplice.

Se decidi di coltivarlo nel tuo orto, tieni conto soprattutto del gusto che vuoi. Se più fresco dovrai rivolgerti al cavolo broccolo più comune, se invece vuoi sentire un senso di pienezza ti consigliamo invece il broccolo romano.

8Sedano

Un altro simbolo non solo dell’inverno ma anche del proprio benefit è il sedano. Può essere benissimo servito come antipasto e unito ad una vinagrette di propria invenzione. Aiuta anche a ridurre trigliceridi e colesterolo, cosa importantissima soprattutto in periodo di pericolose cene natalizie.

Oltre ad essere ben spendibile in cucina, è anche positivo per il proprio portafoglio perché lo si può trovare davvero a pochi centesimi. Ovviamente se coltivato in modo domestico, saprà fornirti ancora più proprietà e benefici.

9Aglio

Oltre ad essere utile per allontanare vampiri, l’aglio può diventare un tuo alleato in cucina da aggiungere a molti piatti, soprattutto perché è in grado in poco tempo di regolare al meglio la pressione arteriosa.

Dell’aglio si seminano i bulbilli e puoi fare questa operazione anche direttamente in vaso se no vuoi avere grandi quantità di piante e ne vuoi fare un uso solo domestico.

10Cime di rapa

Chiudiamo il tour dei 10 migliori ortaggi invernali con le cime di rapa, condimento utile per qualunque piatto, buonissime da mettere sulla pizza. Simbolo per eccellenza della macchia mediterranea, sono ricche di proprietà.

Esse infatti sono disintossicanti e sono ricche di acido folico. Combattono inoltre il problema dell’anemia ed essendo ricche di magnesio, pare anche che siano funzionali ad essere sempre di buon umore. Oltre a questo hanno proprietà antitumorali e battericide.